Spedizione GRATUITA a partire da 250€

Identificazione RFID

Selezionare Identificazione RFID: Clicca per vedere / cancellare filtri avanzati

Disponibilità

Tipo di terminale

Tipo di stampante

Tipo di stampa

RFID

Larghezza massima

Robustezza

Sistema Operativo

Cavo / Inalambrico

Modelli

Articoli da 1 a 25 di 156 in totale

RFID

La RFID è una tecnologia che utilizza chip per controllare o identificare oggetti a distanza. Viene utilizzato in molti settori diversi. È comune vedere le etichette RFID, ma in Logiscenter abbiamo anche stampanti, terminali, lettori e incisori RFID per sfruttare al meglio questa tecnologia.

Alcuni dei principali produttori di tag e terminali RFID disponibili nel nostro catalogo sono Zebra, Promag, Impinj, Unitech, Nordic ID e Bluebird.

Che cos'è la tecnologia RFID?

RFID è l'acronimo di “Radio Frequency Identification” (identificazione a radiofrequenza). Si tratta di una tecnologia che ha lo stesso scopo dei codici a barre, ma più complessa e sofisticata. Le informazioni sono contenute in un chip che trasporta il tag o l'etichetta e invia onde radio per comunicare le informazioni, che vengono lette da un terminale ricevente.

Il chip può essere riscritto tutte le volte che è necessario e può memorizzare una grande quantità di dati. Inoltre, il codice memorizzato è unico ed è molto difficile che altri utenti abbiano un tag duplicato. Questa tecnologia è quindi più sicura dei codici a barre.

Le etichette RFID possono essere lette tutte le volte che è necessario. Anche la resistenza è un punto di forza, poiché le informazioni sono ancora leggibili dopo urti e graffi. Un altro vantaggio dell'etichetta RFID è che non richiede un contatto diretto o visivo per essere letta.

Tipi di RFID

Possiamo distinguere due tipi di RFID in base alla gamma di frequenza:

  • LF (low frequency o bassa frequenza): funziona alla frequenza di 135 kHz e ha un campo di lettura molto breve (2-5 cm). Per acquisire i dati è necessario il contatto con un lettore. Non è utile per il tracciamento dei prodotti, ma può essere integrato in applicazioni di identificazione e di altro tipo per il controllo degli accessi, il parcheggio, l'autenticazione, la gestione delle presenze agli eventi, la biglietteria e il pagamento con carta.
  • HF (high frequency o alta frequenza): opera a una frequenza di 13,56 MHz e ha un raggio di lettura più lungo (circa 12 cm), ma con lettori specializzati e tag più grandi può raggiungere quasi un metro. Hanno meno problemi di interferenza rispetto alle frequenze UHF (ultra high frequency) e sono una buona soluzione per l'etichettatura di piccoli oggetti su linee automatizzate. È inoltre possibile effettuare letture ad alta velocità, il che lo rende una buona scelta negli ambienti sanitari in cui è necessario leggere fiale e campioni di piccole dimensioni.

Possiamo anche distinguere tra due tipi di RFID se hanno o meno una propria alimentazione:

  • Attivi: hanno un'alimentazione propria, quindi hanno un campo di lettura più ampio e possono essere letti ad alta velocità. Sono più costosi e tendono ad essere più grandi.
  • Passivi: sono più comuni, in quanto è possibile creare tag abbastanza sottili da essere tag. Costano tra i 10 e i 20 centesimi, piuttosto che più di 25 euro. Questo RFID funziona in modo tale che il lettore attivi il tag che restituisce i suoi dati.

Usi della tecnologia RFID

La tecnologia RFID può essere uno strumento molto utile in un'ampia gamma di applicazioni per qualsiasi tipo di azienda. Ogni installazione RFID è unica e richiede molta pianificazione e test; è comune iniziare con un'installazione limitata. Può essere utilizzato, ad esempio, nel reparto logistica per tracciare in tempo reale i prodotti che entrano ed escono dal magazzino, riducendo gli errori. In breve, in tutti i settori che devono controllare l'inventario (biblioteche, ecc.) o gli articoli da commercializzare (fabbriche, negozi, ecc.), poiché le etichette raccolgono le informazioni necessarie sulla merce.

In ambito sanitario, consente anche di tenere traccia dei pazienti che entrano negli ospedali e nei centri sanitari, di evitare confusione e di raccogliere dati su farmaci, malattie e operazioni, tra gli altri. Un altro luogo in cui è costantemente presente è quello delle carte, siano esse di accesso o di credito.

Tipi di terminali RFID

Logiscenter dispone di diversi terminali che possono aiutarvi nell'implementazione della tecnologia RFID nella vostra azienda:

  • Stampanti RFID: sono come le stampanti di etichette tradizionali, solo che hanno un codificatore RFID integrato. In altre parole, stampano su carta ciò che è necessario, ma registrano anche le informazioni sul chip integrato nell'etichetta. Esistono diversi tipi per soddisfare le diverse esigenze.
  • Terminali RFID: scanner, PDA, tablet e altri strumenti in grado di leggere le etichette RFID. I terminali sono utilizzati per conoscere le informazioni memorizzate in questi tag.
  • Lettori e registratori RFID: questi strumenti vengono utilizzati sia per leggere le informazioni sull'etichetta RFID sia per registrare nuovi dati su di essa.

Non riuscite a trovare quello che state cercando?

Logiscenter è un partner di riferimento dei principali produttori di stampanti di etichette RFID. Questo stretto rapporto con i produttori ci permette di offrire le migliori condizioni di prezzo, stock, consegna e servizio tecnico.

Avete domande tecniche o bisogno di assistenza? Contattare il nostro servizio tecnico.

Consultate i nostri esperti, vi consiglieremo l'opzione migliore per le vostre esigenze.

No, thanks

Logiscenter in the world