Spedizione GRATUITA a partire da 250€

Scegliere il giusto lettore di codici a barre

I lettori di codici a barre sono diventati più che mai facili da usare. Sono finiti i giorni in cui si aveva a che fare con scatole di decodificatori e cavi multipli che andavano dappertutto. Basta collegare il cavo allo scanner al computer e funzionerà immediatamente!

Mentre il funzionamento è diventato più facile, ora ci sono più opzioni e varietà di lettori tra cui scegliere. Scegliere quello giusto può essere una sfida senza comprendere i vari tipi e le opzioni. Il primo passo per trovare lo scanner giusto è identificare le vostre esigenze specifiche:

  • -Dove verrà utilizzato lo scanner? È un ambiente ostile?
  • -Con quale frequenza sarà utilizzato?
  • -Che tipo di codici a barre leggerete?
  • -Come verrà utilizzato lo scanner?
  • -Può rimanere collegato ad un PC?

Sapere come utilizzerete lo scanner vi aiuterà a decidere di quale tipo di scanner, fattore di forma e altre opzioni avrete bisogno. La comprensione di ciascuno di questi fattori vi aiuterà a trovare lo scanner giusto per le vostre esigenze.

Tipi di lettori di codici a barre

Una delle preoccupazioni più importanti nella scelta di uno scanner adatto è il tipo di motore di scansione di cui dispone. Questo dipende in ultima analisi dal tipo di codice a barre che si intende leggere. Ci sono 3 tipi principali di motori di scansione.

  • Laser

    Questo è il tipo di scanner più conosciuto. Utilizza un laser a diodi rossi per leggere la riflettanza degli spazi in bianco e nero in un codice a barre. Gli scanner laser sono in grado di leggere solo i codici a barre lineari standard (1D). Gli scanner laser standard possono leggere da pochi centimetri a mezzo metro a seconda delle dimensioni del codice a barre. Ci sono anche scanner laser a raggio esteso, a 10 metri di distanza quando si utilizzano etichette di grandi dimensioni con codici a bassa densità.

  • Linear Imager

    Gli scanner linear imager sono simili ai laser, poiché anche loro leggono solo codici a barre 1D. Ma invece di leggere la luce riflessa dal laser, prendono un'immagine del codice a barre. Questo tipo di scanner per motori di scansione è diventato un ottimo sostituto dello scanner laser perché i suoi campi di lettura sono stati migliorati, è superiore nella ricostruzione del codice quando è stampato male o danneggiato rispetto ai laser e i suoi costi sono inferiori. Negli ultimi anni questa opzione del lettore 1D ha sostituito l'opzione Laser.

  • Imager 2D

    Come i linear imager, anche gli imager 2D completi catturano un'immagine per l'analisi, ma a differenza dei dispositivi lineari, questi lettori possono leggere qualsiasi tipo di codice a barre. Sia i codici a barre 1D che 2D sono compatibili con un riproduttore d'immagini 2D. Un altro vantaggio di questi imagers è che l'orientamento del codice a barre non è importante durante la lettura. Con i laser e i linear imager, è necessario allineare il fascio di lettura orizzontalmente attraverso il codice a barre. Un imager 2D sta prendendo un'immagine più dettagliata ed è più intelligente, in modo da poter leggere un codice in qualsiasi direzione. Questo si traduce in letture più veloci e meno mirate. Gli imager 2D possono anche leggere i codici a barre da qualsiasi superficie, incluso un monitor o uno schermo telefonico o registrati su parti DPM. Con le loro capacità aggiunte e la loro lettura molto aggressiva, le immagini 2D stanno diventando sempre più popolari in tutti i settori industriali per accelerare le applicazioni di scansione ed espandere le modalità di utilizzo dei codici a barre.

  • Tipi di lettori in base alla loro forma

    Una volta che sapete di che tipo di lettore avrete bisogno, la prossima grande domanda è: di che tipo di lettore avete bisogno? La maggior parte di noi ha familiarità con gli scanner da banco e da pistola nei negozi al dettaglio e nei supermercati. Ci sono 5 fattori di forma principali per gli scanner, e ognuno di essi ha dei vantaggi a seconda della vostra applicazione e di come utilizzerete il lettore.

  • Manuali

    Manuali

    Questi sono i più comuni tra gli scanner, sono molto facili da usare, basta puntare lo scanner verso il codice a barre e premere il grilletto. La maggior parte dei modelli offrirà anche il supporto per il funzionamento a mani libere. Gli scanner portatili sono disponibili anche in forma wireless per evitare l'ingombro dei cavi e aumentare la mobilità.

  • Presentazione

    Presentazione

    Sono progettati per essere collocati su un piano di lavoro o su un supporto e non hanno bisogno di essere sollevati o tenuti in mano. Questi lettori sono realizzati per la scansione a mani libere e non richiedono l'attivazione per la lettura. Allo stesso modo, invece di un singolo puntatore come gli scanner portatili, gli scanner per presentazioni hanno ampie aree di lettura per ridurre la necessità di puntamento. Troverete questi tipi di scanner nei punti vendita al dettaglio, poiché è facile scansionare molti articoli in modo rapido. Basta presentare il codice a barre davanti allo scanner e questo lo leggerà automaticamente.

  • Integrazione

    Integrazione

    Sono simili agli scanner di presentazione, in quanto presentano il codice a barre solo davanti al lettore. Tuttavia, questi sono fatti per essere incorporati in un armadio o in un tavolo. Probabilmente vi siete imbattuti in questo tipo di scanner nei supermercati e nelle linee di casse automatiche. Molti modelli hanno anche una bilancia incorporata per servire completamente una corsia POS.


  • Automazione

    Automazione

    Un lettore fisso è un po' più specializzato rispetto agli altri tipi, in quanto è in realtà destinato ad essere integrato con un sistema automatizzato più grande. Questi scanner sono fatti per essere montati su una linea di trasporto o su un chiosco e non hanno un tipico trigger o un pulsante per la scansione. Spesso questi scanner saranno sempre accesi o attivati da sensori o controlli esterni. Gli scanner fissi sono disponibili in un'ampia gamma di velocità per adattarsi anche a linee di montaggio ad altissima velocità senza alcun intervento da parte dell'utente..

  • PDA

    PDA

    I terminali mobili offrono una totale libertà in quanto sia il PC che lo scanner sono in un unico dispositivo. Quando altri scanner devono essere collegati a un PC, i PDA possono muoversi liberamente mentre memorizzano le informazioni nella loro memoria interna o comunicano su reti Wi-Fi o WLAN. I terminali mobili sono ideali per le applicazioni che richiedono una vera mobilità, come la gestione dell'inventario e la tracciabilità dei beni.

IndustriaCavoSin cavoContatoreFisso
Al dettaglio
Drogheria
Immagazzinamento
Salute
Produzione
Educazione
Logistica
Field Services
  • Connettività vs. Cablaggio

    Ogni lettore deve comunicare con un computer per trasmettere le informazioni del codice a barre nel software che sta utilizzando. Storicamente, esistevano solo lettori cablati che si collegavano direttamente al PC tramite un cavo. Questi sono ancora il tipo di scanner più comune e di solito interagiscono con un computer attraverso una connessione USB. Gli scanner con cavo sono facili da configurare e saranno la vostra opzione meno costosa.

  • I lettori senza fili sono diventati più comuni oggi, poiché i loro costi sono diventati molto più accessibili. Questi scanner portatili funzionano allo stesso modo di uno scanner con cavo, tranne per il fatto che lo scanner comunica con una stazione base in modalità wireless. Questa stazione base si collega al PC tramite un cavo. Il vostro computer non necessita di alcun supporto wireless, in quanto la stazione base e lo scanner gestiscono tutto questo. Basta collegare la base, accoppiare lo scanner con la base e si è pronti per iniziare la scansione. È molto facile sostituire uno scanner cablato con uno senza fili, in quanto non ha alcun effetto sul PC o sul software.

  • La maggior parte degli scanner senza fili utilizzano il bluetooth per comunicare, che di solito offre una portata di 10 metri. Ci sono alcune unità wireless Bluetooth specializzate e brevettate che possono trasmettere oltre i 40 metri. Alcuni modelli offrono anche funzioni aggiuntive che gli scanner cablati non hanno, come le modalità di memoria batch e l'accoppiamento diretto, che possono essere direttamente accoppiate con un dispositivo. Questo lo rende un abbinamento perfetto per l'utilizzo con un laptop, tablet o telefono con funzionalità Bluetooth integrate. Gli scanner wireless possono fornire una maggiore mobilità e libertà dall'ingombro dei cavi in qualsiasi applicazione.

  • Ci sono anche lettori per comunicare via radio, questi lettori lavorano con un sistema simile al Bluetooth, collegandosi ad una base o in alcuni casi ad un'antenna che funge da ricevitore. Rispetto al bluetooth, questo tipo di connessione permette di avere meno interferenze con gli oggetti, più distanza tra scanner e ricevitore, raggiungendo fino a 100 metri, e la possibilità di collegare più lettori alla stessa antenna, fino a 32 lettori in alcune apparecchiature.


  • Robustezza

    Indipendentemente dall'ambiente in cui utilizzerete il vostro scanner, il grado di robustezza è essenziale. L'ambiente è un fattore importante, ma bisogna anche considerare come verrà utilizzato lo scanner. Potreste trovarvi in un ambiente standard, ma se gli scanner vengono utilizzati in modo improprio, un'opzione più robusta vi aiuterà a risparmiare tempo e denaro lungo il percorso.

  • La maggior parte degli scanner sono progettati per l'uso quotidiano in un ufficio o in un ambiente aziendale. Una caduta accidentale di tanto in tanto andrà bene. Ma se usate i vostri scanner in un magazzino o in un ambiente esterno, vorrete considerare un'unità robusta. Le differenze tra un modello robusto e uno standard sono piuttosto drastiche. Le unità robuste sono completamente sigillate contro la polvere e l'umidità, possono resistere a ripetute cadute di 1,5 o 2 metri sul cemento. Con una copertura in gomma, possono sopportare condizioni estreme- alcuni di loro possono anche essere usati come martello senza problemi!

  • Un lettore robusto si distingue sempre per i suoi involucri di colore giallo, arancione o verde brillante. Possono essere più costosi, ma il tempo perso quando uno scanner si rompe e il costo della sua rapida sostituzione compensa il costo aggiuntivo iniziale.

  • Con tutte le opzioni disponibili oggi per i lettori di codici a barre, è importante trovare il dispositivo giusto per le proprie esigenze aziendali. Determinare come utilizzerete lo scanner e quali caratteristiche vi serviranno renderà più facile il processo decisionale. Se continuate ad avere difficoltà o avete ulteriori domande, chiamate i nostri esperti di scanner. Siamo lieti di assistervi.

  • Richiedi un preventivo

    COME POSSIAMO AIUTARLA?

    Per ulteriori dettagli sulle nostre soluzioni contatta per Mail, chiamaci al 02 47921697 o compilare questo modulo.

      * Campi Obbligatori

    No, thanks

    Logiscenter in the world