Spedizione GRATUITA a partire da 200€
Continuiamo ad offrire il miglior servizio, chiamaci allo 02 47921697 e faremo il possibile per aiutarti

Scegliere la giusta stampante di codici a barre

Le stampanti termiche per codici a barre rappresentano una maniera molto economica per creare etichette, adesivi, braccialetti, ricevute e tickets di alta qualità. Rispetto ad altre tecnologie di stampa, le stampanti termiche richiedono meno manutenzione, hanno supporti meno costosi e stampano più velocemente mantenendo un'eccellente qualità di stampa.

Poiché questi tipi di stampanti sono diversi dalle tipiche stampanti laser o a getto d'inchiostro, può essere una sfida sapere quale sia la più adatta alla vostra attività. Il primo passo per trovare la stampante giusta è identificare le vostre esigenze specifiche:

  • -Dove verrà utilizzata la stampante? È un ambiente industriale o particolarmente ostile?
  • -Cosa volete stampare - etichette, ricevute, braccialetti o tickets?
  • -Qual’è il volume di stampa stimato e con quale velocità di stampa?
  • -La stampante sarà in un'applicazione fissa o mobile?

Essere in grado di delimitare il più precisamente possibile il modo in cui utilizzerete una stampante vi aiuterà a decidere il tipo, il metodo di stampa e le altre caratteristiche di cui avrete bisogno. Comprendere e rivedere le seguenti caratteristiche vi aiuterà a determinare la stampante più adatta alle vostre esigenze.

Metodo di stampa

La prima cosa da fare è capire quali tipi di stampa esistono e i loro vantaggi e svantaggi, la grande decisione è quale metodo di stampa utilizzare. Le stampanti termiche sono in grado di stampare in due modi diversi: termica diretta (DT) e a trasferimento termico (TT). A seconda della durata dell'etichetta e del materiale di cui è composta, uno dei due metodi sarà più appropriato ed efficace per la vostra applicazione.

  • - Termico diretto

    Le stampanti termiche dirette utilizzano un supporto (etichetta, ticket, ...) che è sensibile al calore e si scurisce al passaggio sotto la testina di stampa che applica il calore. Poiché stampano senza nastro, le stampanti termiche dirette si caratterizzano per la loro semplicità. Le stampanti termiche dirette hanno tipicamente una breve durata di vita e non sono adatte per ambienti che le espongono al calore, a lunghi periodi di luce solare diretta o all'abrasione. La stampa termica diretta produce una qualità di stampa nitida con una buona capacità di scansione utilizzando un solo materiale di consumo. Per qualsiasi applicazione di etichettatura a breve termine, come le etichette di spedizione o i prodotti ad alta rotazione, la stampa termica diretta è il metodo di stampa più efficiente.

  • - Trasferimento termico

    TT

    Le stampanti a trasferimento termico utilizzano un nastro, che viene attaccato all'etichetta dalla testina di stampa. Questo metodo facilita l'uso di materiali per etichette oltre alla carta, compresi i materiali sintetici, come il polipropilene e il poliestere, per ambienti esterni e ostili. Oltre alla maggiore durata, i supporti di stampa a trasferimento termico hanno anche una conservazione molto lunga, il che li rende perfetti per etichette di prodotti, etichette di beni e braccialetti per esterni. Poiché viene utilizzato un nastro, c'è anche la possibilità di cambiare il colore di stampa oltre al nero. Con la giusta combinazione di etichette e nastro adesivo, le etichette possono essere utilizzate per qualsiasi ambiente o applicazione. Anche se la stampa di supporti a trasferimento termico costa un po' di più, i vantaggi aggiuntivi garantiscono che l'etichetta sia leggibile per tutta la sua vita senza la necessità di ristamparla.



Tipi di stampanti di codici a barre

Trovare la stampante giusta significa decidere il tipo di stampa che si intende effettuare. Le stampanti possono essere suddivise in 3 grandi categorie a seconda della loro capacità di stampare etichette, tickets o braccialetti.

Stampanti per etichette

Le stampanti per etichette sono di gran lunga le stampanti più flessibili, in quanto possono stampare su qualsiasi supporto che si adatta all'interno della stampante. Sebbene siano progettate principalmente per la produzione di etichette, hanno anche la possibilità di stampare braccialetti o tickets, queste stampanti sono la vostra soluzione all-in-one. Tuttavia, non tutte le stampanti termiche per etichette sono uguali. La differenza maggiore tra loro è il volume di stampa che possono gestire. Queste stampanti sono disponibili in diversi formati, che possono essere raggruppati come segue:

  • - Stampanti da tavolo

    Stampanti da tavolo

    Questo tipo di stampante è realizzata per applicazioni a basso volume che stampano in media meno di 500 etichette alla settimana. Le stampanti da tavolo sono perfette per l'etichettatura dei beni in ufficio o per le attività di stampa leggera in un negozio al dettaglio. Sono progettati per lavorare in ambienti puliti e in ambienti non esposti alla polvere, all'umidità e alla temperatura.

  • - Stampanti industriali

    Stampanti industriali

    Le stampanti industriali sono più grandi e più robuste dei modelli da tavolo per applicazioni di stampa ad alto volume. Possono stampare fino ad un migliaio di etichette al giorno e sono inoltre progettate per rotoli piú grandi – ci sono modelli che supportano la stampa da 6" e 8" di larghezza. Troverete stampanti industriali nei centri di produzione e distribuzione, nei centri logistici, così come nei grandi negozi al dettaglio. Se stampate qualsiasi tipo di supporto in grandi volumi, le stampanti industriali per etichette sono la scelta più affidabile.

  • - Stampanti portatili

    Stampanti portatili

    Le stampanti termiche portatili per etichette sono simili alle stampanti per etichette da tavolo, ma garantiscono la libertà da qualsiasi connessione via cavo. Hanno alcune limitazioni dovute alle loro piccole dimensioni. Stampano solo stampa termica diretta, non sono progettate per volumi molto elevati, hanno una capacità limitata di rotolo e hanno larghezze di stampa più piccole, tipicamente 2", 3" o 4" max. Tuttavia, se avete bisogno di poter stampare etichette o ricevute in movimento, una stampante mobile vi fornirà una stampa di alta qualità in una confezione compatta che si adatta anche alla vostra vita. Queste stampanti sono perfette per gli addetti alle consegne o gli agenti di vendita per creare ricevute sul campo o per un magazziniere che deve realizzare le etichette sul posto. Poiché queste stampanti non sono collegate a una stazione fissa, in genere comunicano in modalità wireless tramite Bluetooth o Wi-Fi.

Stampanti di braccialetti

Stampanti di braccialetti

Anche se le stampanti di etichette standard possono stampare anche braccialetti, una specifica stampante di braccialetti offre diversi vantaggi e un costo complessivo di stampa inferiore. Per applicazioni che stampano braccialetti ogni giorno, come ospedali, parchi a tema e sale da concerto, una stampante di braccialetti è la scelta più appropriata. Queste stampanti hanno anche uno standard di risoluzione di stampa più elevato per una stampa chiara e precisa di immagini o loghi. Inoltre, la maggior parte dei modelli ha una speciale custodia antimicrobica per soddisfare le esigenze di qualsiasi ambiente sanitario.

Stampanti di tickets

Stampanti di tickets

Le stampanti per tickets sono un altro tipo di stampanti termiche specializzate che eccellono nella stampa su carta non adesiva per le ricevute dei negozi principalmente. Questo tipo di stampanti sono utilizzate nei terminali dei punti vendita (POS) per stampare lo scontrino di acquisto, nei ristoranti ed in cucina per le comande. Vengono utilizzate da tecnici sul campo, trasportatori, dove vengono utilizzati modelli portatili per poter consegnare una ricevuta.


Connettività

Che é il dpi?

Il DPI (Dots per Inch) sono molto importanti alla ora di stampare etichette molto piccole o con tante informazioni. La risoluzione minima di queste stampanti é di 203 dpi. Questa é la definizione per realizzare il 90% delle applicazioni di stampa di codici a barre: come etichette per inventario, invii e ricezioni. Le applicazioni che richiedono di maggior risoluzione sono per esempio la stampa del logotipo della Ditta, etichette piccole per commercio ed le etichette con codici 2D. Se ha bisogno di piú risoluzione dello standard esistono risoluzioni da 300 dpi, 400 dpi fino a 600 dpi.

Ho bisogno di un Software per creare le Etichette?

Normalmente i Programmi per etichette si dividono in due tipi: Off-the-shelf e Custom. Quelli off-the-shelf sono generici perché producono le etichette on demand (con formati preesistenti). Ci sono molte applicazioni DOS e Windows che permettono personalizzare le etichette usando le interfacceWYSIWIG(What You See Is What You Get, "Quello che vedi é quello che ottieni"). Queste etichette si producono off-line e non hanno bisogno essere create dinamicamente leggendo dati da una BaseDati.


Per opzioni avanzate di integrazione con altri Sistemi come ERP, SGA o per communicazione in real time con una Base Dati si consiglia di comprare Software Professionali creati specificatamente per questi usi avanzati. Questi Software sono disponibili o direttamente dal Fabbricante della Stampante o da Imprese esterne.

Metodo di stampa per applicazione

ApplicazioneTermica direttaTrasferimento termico
Tag attivi
Etichette di spedizione
Tag Location
Etichette dei prodotti
Bracciale (Interni)
Bracciale (Esterno)
Ricevute
Biglietti

Ogni stampante deve essere in grado di comunicare con un computer di qualsiasi tipo per ricevere tutto ciò che si vuole stampare. Mentre è possibile configurare alcune stampanti in modalità standalone, è comunque necessario connettersi ad un PC per configurare prima la stampante. La maggior parte delle applicazioni di stampa, tuttavia, richiederà una connettività costante affinché la stampante riceva i lavori e sappia esattamente cosa stampare.

Tutte le stampanti fisse industriali e desktop offriranno molteplici opzioni di connettività, con l'USB che oggi è la più comune. Qualsiasi PC o laptop è dotato di connessioni USB ed è di gran lunga il modo più semplice da configurare. Basta collegare la stampante, installare il driver sul PC e si è pronti per la stampa. Le opzioni per le connessioni seriali (RS-232) e parallele sono ancora disponibili per la maggior parte delle stampanti.

Con la connettività di rete che oggi è uno standard, le opzioni per Ethernet e Wi-Fi sono diventate molto più comuni anche per le stampanti di etichette. Quando la stampante dispone di una connessione Ethernet, si collega semplicemente ad una porta di rete e può essere configurata in modo da renderla accessibile a chiunque sia collegato alla rete rispetto all'opzione di connessione al singolo PC che viene data nel caso di connessione USB. La maggior parte delle stampanti industriali per volumi elevati è dotata di serie di connettività Ethernet grazie alla facilità di accesso che offre. Quando non si vuole avere a che fare con i cavi, una stampante collegata alla rete Wi-Fi è l'ideale per l'installazione in qualsiasi luogo.

Le stampanti mobili sono un caso speciale poiché, per design, la connettività wireless è una necessità. La maggior parte dei modelli offre una connessione via cavo USB, ma per sfruttare veramente la mobilità, verrà utilizzato il Wi-Fi o il Bluetooth. Il Wi-Fi richiede una rete wireless per comunicare proprio come una stampante fissa. Finché si è in rete, la stampante funziona, ma per le applicazioni completamente mobili, il Bluetooth è un'opzione migliore. Il Bluetooth riduce la portata wireless a 33 piedi, ma funziona senza rete poiché i 2 dispositivi parlano direttamente tra loro. Dato che probabilmente state comunicando con un computer mobile o un tablet in mano e la stampante sarà agganciata alla vostra vita, tutto ció non sarà un problema.

Accessori integrati opzionali

Dopo aver ristretto il campo e scelto il tipo di stampante da comprare, l'ultimo passo per trovare la stampante giusta è quello di determinare quali accessori aggiuntivi potrebbero essere necessari. Molte applicazioni di stampa non hanno nemmeno bisogno di queste opzioni, ma possono anche essere ciò che rende una stampante specifica uno strumento indispensabile per la vostra attività. La maggior parte di queste opzioni sono disponibili solo su stampanti da tavolo o industriali, anche se gli add-on specifici variano a seconda del modello.

  • Cutter/Taglierina

    La taglierina fa esattamente quello che il suo stesso nome suggerisce. Quando l'etichetta viene stampata, l'utensile da taglio separerà l'etichetta unica dal rotolo a cui è attaccata. La maggior parte dei supporti per etichette è già perforata, quindi è facile da strappare dalla stampante, ma quando si utilizza un supporto continuo o speciale è essenziale.

  • Riavvolgitore

    Un riavvolgitore è un rullo interno che permette di stampare le etichette e di farle ritornare alla stampante su un nuovo rullo prestampato. Questa opzione è particolarmente utile per le applicazioni ad alto volume che stampano grandi lotti. Con un riavvolgitore si finisce con un rotolo di etichette stampate invece di una pila di etichette davanti alla stampante.

  • Peeler/Spellicolatore

    Questo accessorio prende ogni etichetta così come viene stampata e la separa dal supporto. Gli spellicolatori sono perfetti per applicazioni che stampano singole etichette e poi le applicano immediatamente su un prodotto. Si risparmia il tempo di dover strappare l'etichetta e poi staccarla. Tuttavia, se si stampa in lotti, questa non è una buona opzione in quanto la stampante smette di stampare fino a quando non la si rimuove dalla stampante stessa. Questa opzione viene utilizzata per l'integrazione con i bracci applicatori automatici.

  • RFID

    Alcune stampanti, comprese alcune unità mobili, offrono opzioni per la creazione di etichette basate su RFID. Con questa opzione, è possibile stampare sulla parte anteriore di un'etichetta mentre si codificano le informazioni sul chip RFID. Le opzioni RFID variano a seconda della gamma di frequenza in cui si lavora, e la maggior parte delle stampanti supporta le gamme UHF, e in una minoranza ci sono quelle HF. La realizzazione di etichette RFID può essere una sfida per chi non ha molta familiarità con questa tecnologia, poiché il grado di complessità è importante. Parlate con uno dei nostri esperti RFID per assicurarvi di avere la stampante giusta per le vostre esigenze RFID.

  • Verificatore in linea

    Un verificatore in linea è essenzialmente un tipo speciale di scanner montato sulla parte anteriore della stampante. Questo scanner sta analizzando ogni etichetta che viene stampata per garantire che soddisfi i requisiti specifici di qualità di stampa. Se una stampante inizia a produrre etichette di qualità inferiore a quella desiderata, il verificatore interrompe il processo di stampa. Quando spedite prodotti etichettati a grandi punti vendita al dettaglio o a siti governativi/militari, questi avranno regole severe sulla qualità di stampa delle etichette che producono. In questo modo si garantisce che non si verifichi alcun errore dovuto al mancato rispetto della qualità di stampa. Ogni azienda che deve rispettare regolarmente tali standard dovrebbe prendere seriamente in considerazione la possibilità di incorporare una stampante di verifica in linea per la propria stampante per evitare facilmente le sanzioni e i mal di testa che le etichette stampate male possono causare.

Con tutte le opzioni disponibili oggi per le stampanti di codici a barre, può essere una sfida trovare il dispositivo giusto per la vostra azienda. Determinare il tipo di stampa, il volume complessivo e le caratteristiche necessarie renderà più facile la scelta della stampante. Se avete ancora difficoltà o ulteriori domande, non esitate a chiamare i nostri esperti, saremo lieti di aiutarvi a trovare, all'interno del nostro ampio catalogo, la stampante più adatta alle vostre esigenze.


Richiedi un preventivo

COME POSSIAMO AIUTARLA?

Per ulteriori dettagli sulle nostre soluzioni contatta per Mail, chiamaci al 02 47921697 o compilare questo modulo.

    * Campi Obbligatori

    No, thanks

    Logiscenter in the world